Benedetto XVI

 

Biografia

 

Il cardinale Joseph Ratzinger è nato il 16 aprile 1927 a Marktl am Inn. Dopo gli studi in filosofia e teologia a Frisinga e a Monaco di Baviera fu ordinato sacerdote a Frisinga il 29 giugno 1951. Quindi lavorò come aiuto sacerdote a Monaco-Moosach (parrocchia di St. Martino) e come cappellano a Monaco-Bogenhausen (Parrocchia del Preziosissimo Sangue).
Dal 1952 al 1954 fu docente nel Seminario di Frisinga, quindi docente di Dogmatica e Teologia Fondamentale  presso l’università  di filosofia e di teologia di Frisinga. Nel 1957 divenne dottore in Teologia Fondamentale all’università di Monaco di Baviera con una dissertazione su Bonaventura. Negli anni seguenti fu professore straordinario di Dogmatica e Teologia fondamentale alla Scuola superiore di filosofia e di teologia di Frisinga e professore ordinario di Teologia fondamentale all’università di Bonn.

Dal 1962 al 1965 fu teologo conciliare ufficiale (perito) del Concilio Vaticano II. Dal 1963 fu docente ordinario di Dogmatica e Storia dei dogmi all’università di Münster. Dal 1966 ricoprì lo stesso incarico all’università di Tubinga e quindi dal 1969 al 1977 all’università di Ratisbona. Qui divenne vicepresidente nel 1976. Il 25 marzo 1977 Joseph Ratzinger venne nominato Arcivescovo di Monaco e Frisinga, l’ordinazione ebbe luogo due giorni dopo.

Il 27 giugno 1977 venne creato Cardinale da Paolo VI. Nel 1981 Papa Giovanni Paolo II lo nominò Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede a Roma e poi Presidente della Pontificia Commissione Biblica e della Commissione Teologica Internazionale.  Dal 1986 al 1992 il cardinale guidò la Commissione Pontificia per la redazione del “Catechismo delle Chiesa Cattolica”.
Nel 1993 durante il Concistoro del 5 Aprile venne nominato Cardinale vescovo della sede suburbicaria di Velletri-Segni da Papa Giovanni Paolo II. Il 9 novembre 1998 Giovanni Paolo II confermò la scelta fatta nominandolo Vice Decano del Collegio cardinalizio e nel 2002 divenne Decano del Collegio.
Il cardinale Ratzinger ottenne numerosi riconoscimenti. E’ membro del Consiglio della Segreteria di Stato (II sezione: Rapporti con gli stati), delle Congregazioni per le Chiese Orientali, per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, per i Vescovi, per l’Evangelizzazione dei Popoli e per l’Educazione Cattolica.
Inoltre fa parte dei Consigli Pontifici per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e della Cultura, e delle Commissioni Pontificie per l’America Latina e dell’“Ecclesia Dei”. Nell’anno 2000 Papa Giovanni Paolo II lo nominò Accademico onorario della Pontificia Accademia delle Scienze.