Augenblicke der Besinnung

Mutter, das, was Du getragen
drängt mich, liebend Dank zu sagen,
denn du trugst das Leid für mich.
Lass mich dir in Sein und Leben
meine Dankesantwort geben
als gelebten Dank an dich.

So, wie du mich stets begleitest
und zum Vater hingeleitest,
wo auch du zu Hause bist,
will ich treu zu anderen stehen
und mit ihnen heimwärts gehen
in das Glück, das ewig ist.

aus Mit Maria den Kreuzweg gehen (Hrsg.: Schönstattbewegung Frauen und Mütter)













Benedizione degli oggetti devozionali

 

Benedizioni nella chiesa di Santa Maddalena

11:00 / 12:00 / 13:00 / 15:00 / 16:00

 

 Benedizioni nella chiesa di Basilica

 10:00 / 14:00

 

Dal nostro pellegrinaggio dobbiamo portare qualcosa a casa per ricordarci della visita ad Altötting.

Deve essere un segno di fede, un "dono" per coloro che ritornano a casa. La nostra vita è fatta non solo di parole ma anche di gesti. Con essi siamo in grado di esprimerci  e di parlare. Ciò vale anche in ambito religioso. Per questo si va in chiesa per le benedizioni. La benedizione degli oggetti devozionali è un atto simbolico. Ci rivolgiamo a Dio, lo ringraziamo e chiediamo il suo aiuto. Impariamo a rivolgerci a Dio simbolicamente. Il creatore della vita si avvicina a noi.

 

 

 Preghiera della benedizione

 P: Il nostro aiuto è nel nome del Signore.

 A: Egli ha fatto il cielo e la terra.

 V: Signore, ascolta la mia preghiera.

 A: A te giunga il mio grido.

 

 

Preghiamo

Dio misericordioso, tutto ciò che hai creato è bello e nulla è deplorevole se ti ringraziamo per la tua bontà. Ci santifichiamo con la tua parola e preghiera. Ti lodiamo e ti glorifichiamo. Ti ringraziamo per la tua forza immensa e la tua bontà. Benedici questi oggetti devozionali (rosari, candele, croci, immagini, medaglioni ...), in modo che tutti coloro che li usano per la tua volontà, crescano nella fede, nella speranza e nell'amore e imparino il significato dell’aiuto della protezione. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore. AMEN.