Chiesa dell'Adorazione del Sacro Cuore di Gesù

 

Chiesa dell'Adorazione del Sacro Cuore di Gesù
Casa provinciale del Sacro Cuore di Gesù

Kreszentiaheimstr. 43, ca. 7 minuti (a piedi) dalla Cappella delle Grazie
Il rilievo dell’altare principale mostra una rappresentazione del Sacro Cuore circondato da quattro angeli. L'altare maggiore è una creazione dello scultore Franz Moser di Monaco. Gli ornamenti decorati con altri quattro angeli che pregano sono stati creati dallo scultore Bauer, Monaco.
Il professor Michael Kurz di Augusta fu l'architetto che progettò questa chiesa nel 1915/16. Il 17 maggio 1916, la chiesa  fu consacrata dal vescovo Sigismund Felix von Ow-Fellendorf di Passavia. La chiesa è costruita in stile liberty che, alla fine del secolo, aspirava “all’unità di arte e vita". Caratteristico di questo stile sono le forme vegetali lineari, le figure in movimento ondulatorio, i simboli nei loro colori e nelle loro forme.
Con l'introduzione della festa "Patrona della Baviera" il 6 maggio 1917 la chiesa del Sacro Cuore ottenne il primo altare (altare laterale) in onore della patrona della Baviera.
L'altare laterale, "San Giuseppe, patrono della chiesa" è una dimostrazione del fatto che la missione è un compito della provincia di Altötting.
Piccoli medaglioni sotto il rilievo dell'altare rappresentano dei soggetti del Vecchio Testamento: "Abramo che sacrifica suo figlio Isacco," e "l’Arca di Noè".
I dipinti del soffitto, sei medaglioni di Theodor Baierl di Monaco , tra le finestre ad arco colorate, raffigurano i santi francescani. Ricordano la spiritualità delle Suore Francescane di Santa Croce. A destra: San Pasquale Baylon  raffigurato con l'ostensorio, San Francesco e San Antonio di Padova. San Pasquale è il patrono delle confraternite eucaristiche e la chiesa è stata consacrata il giorno della sua celebrazione, il  17 maggio. A sinistra: la francescana di Kaufbeuren Maria Crescentia, Santa Elisabetta e Santa Chiara raffigurata con l'ostensorio. L'immagine della beata Maria Crescentia può essere interpretata come un segno di gratitudine alla fondatrice della Casa della Missione, Kreszentia Löffler.

Altare laterale sinistro "Patrona della Baviera"
Amulf Wittelsbach, principessa del Liechtenstein, con suo figlio morto e una famiglia di artigiani che invocano l’aiuto della Madre di Dio.
Lato destro dell'altare, "San Giuseppe, patrono della Chiesa"
San Pietro contrasta San Giuseppe che prega per avere il duomo di San Pietro come simbolo della Chiesa . San Francesco Saverio, "Apostolo dell’ India", battezza una donna. Un’ infermiera della Santa Croce mentre insegna ad  un bambino .
 
Orari di apertura:
 7:00-18:00 (adorazione eucaristica)
 Messe:
 Giorni feriali 6:30 celebrazione eucaristica
 Domenica e festivi:  07:00 celebrazione eucaristica
 17:45 tutti i giorni i Vespri , incluso l’istituzione
Capacità:
Ca.  80-100 persone